Arriva L’innocenza del buio, romanzo horror di Lucio Besana e Roberto De Feo

l'innocenza del buio libro besana de feo uscita

Dopo aver lavorato insieme ai film horror italiani A Classic Horror Story e The Nest, Lucio Besana e Roberto De Feo tornano con una nuova storia scritta a quattro mani, ma questa volta non per il cinema. Dal 26 aprile infatti sarà disponibile il loro romanzo L’innocenza del buio, pubblicato da Sperling & Kupfer nella collana Macabre, con la copertina disegnata dal noto fumettista Giuseppe Camuncoli.

Dopo anni di ricerche, lo psichiatra infantile Christian Basili sembra aver trovato i soggetti che potrebbero avvalorare le sue teorie: quattro bambini che, pur non conoscendosi, condividono gli stessi ricordi di una vita passata. Frammenti sbiaditi degli anni trascorsi tra le due guerre in un castello al confine con la Francia, appartenuto ai coniugi Poitier. Matteo, Miriam, Kevin ed Erica si trasferiscono nel castello insieme a Christian e alla sua assistente Sara. Anche se non subito, l’esperimento si dimostra un successo: i ragazzi rammentano sempre più episodi della loro esistenza di un secolo prima. Memorie felici che presto, però, si rivelano un inganno: una forza oscura infesta il castello, un’entità misteriosa e crudele che vuole ridestarsi e tornare a fare del male.

Un anno fa l’editore di Stephen King (Sperling & Kupfer) mi ha chiesto di scrivere un romanzo horror di respiro internazionale. Ho chiesto a Lucio Besana di unirsi a me in quest’avventura, e assieme abbiamo creato una storia che ci spaventa e commuove. Il racconto ruota attorno a un tema che mi ha sempre affascinato: i bambini che ricordano vite passate,” scrive De Feo sui social.

In attesa dell’uscita, L’innocenza del buio è già preordinabile in libreria e online.

Fonti: comunicato stampa, Instagram

RocketSimoon Articoli
Appassionato di film e videogiochi da quando c'erano ancora videocassette e floppy disk, da meno tempo anche di serie tv. Sono curioso per natura e per questo non specializzato in un unico genere, ma tendo a preferire horror, thriller e azione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*