Marvel Champions: il gioco di carte

marvel champions gioco di carte

Voto:

La rosa di LCG della Fantasy Flight si è arricchita di un nuovo titolo cooperativo ambientato nell’universo Marvel, Marvel Champions, la cui localizzazione italiana è a cura di Asmodee Italia. I giocatori potranno vestire i panni dei supereroi più amati in scenari avvincenti e collaborare per sventare i piani dei criminali.

Il Living Card Game è un’interessante tipologia di gioco di carte che si differenza dalle altre varianti collezionabili per il contenuto predeterminato di carte nel set base e nelle espansioni. Questo aspetto consente ai giocatori di disporre delle stesse carte (a patto di seguire tutte le uscite, naturalmente) e riduce la spesa e la frustrazione del cercare carte specifiche in pacchetti dal contenuto casuale. Ma il vero punto di forza è la possibilità di fare deck building, cioè personalizzare i mazzi: ogni giocatore dovrà scegliere come comporre il proprio mazzo e mettere in atto strategie e sinergie efficaci per completare con successo lo scenario.

Con ogni nuovo titolo, la Fantasy Flight riprende efficacemente meccaniche dei giochi precedenti e le migliora, arricchendo l’eccellente struttura tecnica con illustrazioni e scenari sempre curatissimi. Anche questa volta, l’esperienza di gioco non ci delude e ci viene proposto un titolo coinvolgente, dinamico e dotato di diversi livelli di difficoltà, oltre alla novità dei mazzi preimpostati (pronti da usare ma all’occorrenza modificabili) e un design accattivante e colorato.

Il set base

marvel champions confezione carte

Rhino infuria per le strade di New York, Klaw gestisce un traffico illecito di armi e Ultron minaccia di spazzare via l’umanità: per sventare i loro piani, ognuno dei giocatori (da 1 a 4) sceglierà un eroe fra quelli proposti dal set di base: Iron Man, Captain Marvel, Spider Man, Pantera Nera o She-Hulk.

Ogni scenario è composto da un criminale, una trama (il complotto portato avanti dal nemico) e infine il giocatore, che sceglie un personaggio principale e lo utilizza alternando la sua forma alter ego con quella supereroe, ognuna dotata di abilità diverse da usare in modo strategico nel corso della partita.

marvel champions carta valori

Il mazzo del giocatore è costituto da un minimo di 40 e un massimo di 50 carte, da scegliere con cura per contrastare al meglio il nemico e innescare rapidamente le giuste sinergie. Ogni supereroe dispone di alcune carte uniche da inserire obbligatoriamente nel mazzo, ma alle quali si affiancheranno poi carte base e infine quelle appartenenti a uno solo fra 4 gruppi specifici: Aggression, Justice, Leadership e Protection.

Il villain avanzerà rapidamente ponendo segnalini minaccia sulla trama, cambiando forma e diventando sempre più forte e difficile da abbattere: per gli eroi sarà una corsa contro il tempo in cui rapidità e strategia saranno la chiave per la vittoria.

Meccaniche di gioco

marvel champions carte tony stark iron man

Ogni supereroe è dotato di abilità innate e caratteristiche che rispecchiano egregiamente la loro controparte fumettistica: ad esempio, Iron Man necessita del suo equipaggiamento per poter acquisire e incrementare abilità, ma le componenti dell’armatura possono essere più facilmente reperite e assemblate quando nella forma alter ego, Tony Stark. Il combattimento vero e proprio è possibile solo quando il personaggio principale è nella sua forma supereroe: quando in modalità alter ego, invece, il nemico può tramare incontrastato. L’avanzamento della partita varia drammaticamente in base a quanto preponderante è l’uso dell’una o dell’altra forma e sarà necessario scegliere con cura, perché il cambio è possibile solamente una volta a turno (salvo particolari abilità o effetti innescati dalle carte).

Durante il suo turno, il giocatore può mettere in campo carte di vario tipo (alleato, evento, miglioria ed altri). Una novità importante è che il costo della carta, indicato da un numero in alto a sinistra, viene pagato scartando altre carte dalla mano: questa particolarità richiede un’attenta valutazione e favorisce al tempo stesso un ricambio molto rapido delle carte.

marvel champions carte abilità

Oltre a giocare carte, l’eroe/alter ego può innescare abilità, sfruttare carte evento e interagire con eventuali carte avversarie, rallentando il decorso del complotto e infliggendo danni al nemico principale o ai suoi scagnozzi nel tentativo di sconfiggerli definitivamente. L’eroe ha tre statistiche: intelligenza, attacco e difesa, necessari per difendersi dagli attacchi dei nemici, contrattaccare e cercare di rallentare l’avanzamento della trama rimuovendo minacce (quest’ultima azione richiede la statistica intelligenza).

Seguirà poi il turno del villain, composto da tre fasi: nella prima il cattivo complotta, aggiungendo minacce alla carta trama, nella seconda procede con un attacco ad ogni giocatore e infine costringe a rivelare una carta incontro a ciascun giocatore. Quest’ultime possono essere ulteriori criminali, potenziamenti del nemico, sottotrame aggiuntive, effetti negativi o addirittura le nemesi dei supereroi, carte specifiche che intaccano il loro alter ego e rallentano l’avanzare del gioco per i buoni.

Giudizio finale

marvel champions carte set base

Gli interessanti eroi proposti, la personalizzazione dei mazzi e i tre livelli di difficoltà garantiscono un’alta rigiocabilità ai tre scenari del set base. Le partite sono dinamiche e coinvolgenti e il design colorato e accattivante delle carte richiama le vignette dei fumetti, avvalendosi di illustrazioni canoniche di celebri fumettisti. Contrariamente a un LCG più improntato sullo storytelling come Arkham Horror, l’attenzione qui è prevalentemente sul combattimento e sui personaggi, eroi a cui siamo affezionati grazie a fumetti, film e serie TV.

Se non si è particolarmente interessati al deck building e si vuole invece iniziare subito a giocare, i mazzi preimpostati sono una buona soluzione ma potrebbero rivelarsi meno competitivi al livello di difficoltà più alto. Le prossime uscite andranno ad arricchire questo promettente LCG con i Pacchetti Eroi di Captain America e Ms. Marvel, e gli scenari “Green Goblin” e “Wrecking Crew”.

Melancoliae Articoli
Una traduttrice made in Italy appassionata di videogiochi (in particolare j-rpg), fumetti (Bonelli, americani e giapponesi), anime, letteratura fantasy e sci-fi e serie tv.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*