The Eliminator – Guida al battle royale di Forza Horizon 4

forza horizon 4 guida come vincere

Lo scorso 12 dicembre, quasi a sorpresa, Playground Games ha lanciato gratuitamente l’avvincente modalità “The Eliminator” per Forza Horizon 4, un autentico e adrenalinico battle royale per massimo 72 giocatori, che mette a dura prova l’abilità di tutti gli appassionati di quello che, a mio parere, è il miglior gioco di corse dell’attuale generazione di console.

The Eliminator sfrutta l’intera mappa di gioco di Forza Horizon 4. Ad intervalli di tempo regolari il terreno di gioco si restringe, portando i giocatori ad aumentare le probabilità di incontrare i propri avversari. Quando si è vicini ad uno di loro, basta suonare il clacson per far partire una sfida testa a testa nella quale il vincitore si accaparrerà un mezzo più competitivo. Disseminati sulla mappa sono presenti vari drop che consistono in auto dai livelli più disparati, in una scala che va da 1 (la Mini Cooper S in dotazione di tutti ad inizio competizione) fino a 10.

Vincere, come in ogni Battle Royale, non è cosa da poco, ma se seguirete questa guida riuscirete quasi sicuramente ad arrivare in top 10 con un mezzo competitivo e, di conseguenza, a giocarvela per salire sul podio.

Sfidate quanti più avversari possibile

Forza Horizon 4 è stato costantemente aggiornato sin dalla sua pubblicazione nell’ottobre 2018. Se, come me, avete continuato a giocarlo di tanto in tanto, grazie ai major updates o alla pubblicazione dei DLC, ormai dovreste avere una buona esperienza sul titolo. Io stesso non posso definirmi un asso al volante ma, per pure questioni statistiche, in The Eliminator trovo decisamente sensato sfidare il maggior numero possibile di avversari.

Soprattutto nelle prime battute, infatti, le probabilità di incontrare un giocatore esperto sono alquanto basse e nella maggior parte dei casi vi ritroverete a vincere le prime 2/3 sfide agevolmente. Il vostro parco auto ringrazierà! Potenzialmente potrete anche optare per la tattica mimetica, tentando di passare inosservati per tutta la partita. Quasi sicuramente questo vi permetterà di raggiungere la top 10 ma, vi chiedo, quali possibilità avrete di vincere il rush finale con una Cooper S contro delle Lamborghini Gallardo? Sapete la risposta…

Conoscere la mappa è cruciale

Come in ogni battle royale, una buona conoscenza della mappa è a dir poco fondamentale e The Eliminator non fa eccezioni. I vantaggi che otterrete da questo fattore saranno innumerevoli e andranno dal sapere dove poter cercare i drop allo scegliere la giusta traiettoria nelle sfide testa a testa, dal capire dove nascondersi ad intuire come pianificare un attacco. Bisogna inoltre tenere a mente che si può anche perdere uscendo dal campo di gioco che, ripeto, si restringe ad intervalli regolari. Pertanto, è buona regola tenere traccia della sua evoluzione.

Esempio pratico: la mappa di Forza Horizon 4 è piena zeppa di ruscelli, fiumi e laghi in larga parte guadabili. Conoscere le eccezioni risulta determinante per assicurarsi una vittoria sicura nelle sfide. Molti utenti, durante le corse, si ritrovano sommersi dopo aver tentato di guadare un corso d’acqua troppo profondo.

Forza Horizon 4 The Eliminator drop
Un gruppo di 3 droni e del fumo blu segnalano la presenza di un upgrade.

Tenete sotto controllo la localizzazione

Non è possibile prevedere con esattezza dove l’arrivo di un testa a testa venga programmato prima di iniziare una sfida, ma con la giusta attenzione e un pizzico di astuzia, riuscirete ad avere un’idea di massima della direzione in cui rivolgervi anche prima di competere con un avversario. Con l’esperienza imparerete a capire come collocarvi appena prima di suonare il fatidico clacson e in quale direzione accellerare prima che venga resa pubblica la destinazione. Per fare ciò è assolutamente necessario che apriate velocemente la mappa e siate consci della vostra posizione (soprattutto rispetto al cerchio di gioco) ogniqualvolta capirete che un avversario si sta avvicinando.

Esempio pratico: se vi troverete quasi sul bordo del campo di gioco sarà praticamente impossibile che l’arrivo sarà posto oltre il confine di questo. Guadagnerete diversi metri sicuri se, a sfida appena iniziata, inizierete a dirigervi velocemente in direzione perpendicolare e opposta al bordo del campo di gioco.

Preferite le zone aperte, evitate quelle alberate

In The Eliminator i drop sono segnalati da fumi di colore blu, ottimamente visibili sia in condizioni diurne che notturne, a patto che siate in una zona aperta. Non bisogna sottovalutare la possibilità di accaparrarsi un mezzo performante, soprattutto nelle prime fasi di gioco, e il modo migliore per farlo, banalmente, è riuscire a vedere dove questi bonus siano.

Evitate di trascorrere troppo tempo della vostra esplorazione nella città di Edimburgo o nelle foreste. Palazzi e vegetazione fitta vi disturberanno dalla scoperta dei segnalatori di fumo. Preferite invece zone aperte come i campi di grano, le centrali eoliche, le zone collinari, i lungofiumi eccetera. Anche in questo caso, la conoscenza della mappa vi aiuterà a pianificare la ricerca dei mezzi.

Forza Horizon 4 The Eliminator collina
Posizionandovi su un’altura potrete godere di un punto di vista vantaggioso e scorgere i fumi blu dei drop prima dei vostri avversari.

Scegliete un punto di partenza intelligente

Non perdete tempo a spulciare Reddit o i vari thread sui forum dedicati a The Eliminator. In questa modalità non esistono punti di drop sicuri (su ragazzi, non fate i cheater). Ancora una volta, però, intelligenza, astuzia e pianificazione vi renderanno la vita molto più semplice!

Scegliete un punto di partenza intelligente, un campo aperto o, ancora meglio, un posto che sia vicino a diverse ambientazioni prive di palazzi e vegetazione. Le probabilità di essere vicini ad un bonus rimarranno le stesse, ma aumenterete esponenzialmente la possibilità di vederli prima dei vostri avversari.

Esempio pratico: personalmente trovo molto produttivo iniziare la partita nella centralissima cava. Essendo immensa, questa mi permette sin da subito di avere un ampio cono ottico. Da qui preferisco spostarmi in direzione Astmoor o Moorhead Wind Farm e, così facendo, concateno diverse aree scoperte, passando per lungofiumi, campi coltivati e aree collinari.

Forza Horizon 4 The Eliminator Quarry
La cava è uno dei luoghi ideali dove iniziare una partita a The Eliminator

Utilizzate la telecamera esterna

Questo è un punto dolente per me, dato che sono un talebano della telecamera interna (soprattutto quella sul cruscotto, in cui non si vede il volante, per intenderci). Nonostante ciò, è innegabile il vantaggio che si ottiene in The Eliminator utilizzando la telecamera esterna.

Così facendo si amplia enormemente la propria visione sul mondo di gioco e, di conseguenza, è più facile non solo dimenarsi nelle foreste alberate durante una sfida, ma anche e soprattutto individuare i segnalatori di fumo che indicano i drop. Ruotare la visuale con lo stick analogico destro è infinitamente più efficace da un punto di vista esterno all’automobile, rispetto a quello interno all’abitacolo. Se amate la visuale interna, mettetevi l’anima in pace come il sottoscritto.

Preferite i mezzi compatti

La gran parte dei testa a testa vi porterà a scorrazzare in fittissime zone alberate e, utilizzando un mezzo largo come un truck aumenterete drammaticamente la possibilità di stampare il muso del vostro veicolo su un bel tronco (perdendo miriadi di metri sul vostro avversario).

Siate oculati nella scelta delle vostre automobili e, ogniqualvolta sarete portati a considerare se fare un upgrade o meno, considerate le dimensioni del veicolo che state per scegliere. A meno che non facciate un salto di prestazioni enorme (per esempio da una Cooper S ad una Hummer Open Top), evitate di utilizzare mezzi corpulenti. Considerate anche il downgrade (mai più di un paio di livelli però) qualora vi siate imbattuti in un mezzo troppo ingombrante.

Durante una sfida, fidatevi dell’istinto

Le sfide testa a testa di The Eliminator sono sempre brevi e al cardiopalma. Scordatevi di aprire la mappa una volta che la competizione è iniziata, pena perdere una quantità enorme di terreno sull’avversario. Ho acceso più volte i riflettori sulla buona pianificazione e sullo studio della localizzazione ma, ripeto, questi sono aspetti da curare in fase esplorativa.

Durante una sfida conviene buttarsi a capofitto in direzione dell’arrivo e fidarsi del proprio talento (e istinto) per portare a casa la vittoria. Cercate di capire bene, quindi, quando utilizzare la mappa e quando pensare solo a far fumare gli pneumatici.

Forza Horizon 4 The Eliminator ready go
E qui è dove l’adrenalina inizia a salire. Siete pronti per The Eliminator?

Aspiranti piloti, studiate questi consigli e fatemi sapere com’è andata lasciando un commento qui sotto. Vi invito, inoltre, a condividere questa guida di Forza Horizon 4 – The Eliminator con altri giocatori ai quali potrebbe tornare utile.

Ora allacciate le cinture e datevi da fare!

Vivo nella costante speranza che venga finalmente costruita un'astronave per Namek. Nell'attesa, tra una tazza di caffè d'orzo e una pizza Hawaiiana, impiego il mio tempo videogiocando e discutendo di argomenti che non interessano a nessuno. Nelle ore diurne sono un architetto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*