Good Omens – stagione 1

good omens serie tv amazon prime video
Questo articolo è stato aggiornato il 12 Agosto 2023

Voto:

I casi in cui un adattamento televisivo riesce ad eguagliare l’opera originale sono pochi, e ancora meno sono quelli in cui arriva persino a superarla, ma con Good Omens è stato possibile. Il merito va in particolare alla partecipazione di Neil Gaiman (co-autore insieme a Terry Pratchett dell’omonimo libro, in Italia conosciuto anche come “Buon Apocalisse a Tutti!“) nel ruolo di showrunner e di un cast d’eccezione, nel quale troviamo Michael Sheen e David Tennant nei panni dei due protagonisti.

Tutto funziona alla perfezione, portandoci una stagione di 6 episodi fresca e divertente che si aggiunge all’arsenale di ottimi contenuti Amazon Originals.

good omens amazon ristorante

La trama va di pari passo con quella del romanzo, ma è stata trasposta dagli anni ’90 al 2018 e include qualche piccola novità che Gaiman aveva in serbo per eventuali seguiti mai realizzati. L’anticristo è arrivato sulla Terra, con conseguente inizio dei preparativi per l’apocalisse, cogliendo di sorpresa l’angelo Azraphel e il demone Crowley, ormai abituati agli usi e costumi mortali, al punto da unire le forze per provare a impedire la fine del mondo ed evitare così di perdere tutte le cose a cui si sono affezionati. Il primo, interpretato da Michael Sheen, all’alba dei tempi era il custode del giardino dell’Eden e nel 2018 lo ritroviamo come gestore di una libreria ricca di vecchi tomi e un amante dei cibi raffinati; il secondo, interpretato da David Tennant, invece era il serpente tentatore di Eva e ai giorni nostri lo vediamo atteggiarsi a rockstar degli anni ’70, mentre sfreccia alla guida di una Bentley anni ’30 ascoltando Queen e Velvet Underground.

Tutta la vicenda è accompagnata anche da un narratore esterno (molto in stile Guida Galattica per gli Autostoppisti), rappresentato nientemeno che da Dio, che nel doppiaggio originale ha la voce di Frances McDormand. Inoltre ci sono molte sottotrame che convergono verso quella principale, mettendo in gioco un elenco di personaggi davvero variegato: l’arcangelo Gabriele (Jon Hamm), Belzebù, Satana stesso (doppiato da Benedict Cumberbatch), il giovane anticristo e i suoi compagni di giochi, il cacciatore di streghe Shadwell e il suo allievo Pulsifer, la strega Anathema, i 4 cavalieri dell’apocalisse (in moto) e altri che, seppur poco presenti, si dimostrano comunque importanti ai fini della trama e mai fuori luogo.

good omens amazon crowley

A livello tecnico penso che la serie sia la migliore tra quelle offerte direttamente dagli Amazon Studios. Parlando in particolare degli effetti speciali, l’onnipresente (per logici motivi) CG non stona mai, grazie anche alla fotografia dai colori super-saturati che rende l’atmosfera surreale. La regia è stata affidata a Douglas Mackinnon sullo script dello stesso Neil Gaiman, che tra l’altro non sembra intenzionato a voler adattare in prima persona altre sue opere, non sentendosi molto adeguato per il lavoro di sceneggiatore.

Good Omens è una serie particolare, folle al punto giusto, ricca di quel british humour surreale che la rende irresistibile. Prime Video può vantare nel suo catalogo un altro grande contenuto originale dopo The Man in The High Castle e American Gods (tratto sempre da un romanzo Gaiman), confermando in media una qualità più alta sulle sue produzioni rispetto al competitor diretto (che compensa con la quantità). A mio parere, Prime Video è una delle migliori piattaforme streaming attuali, contando anche che l’abbonamento in sé include molti altri servizi. Se avevate qualche dubbio su questa serie, andate pure sicuri: Good Omens è la fine del mondo, non ne rimarrete delusi!

Lorexio Articoli
Professare l'eclettismo in un mondo così selettivo risulta particolarmente difficile, ma tentar non nuoce. Qualsiasi medium "nerd" è passato tra le sue mani, e pur avendo delle preferenze, cerca di analizzare tutto quello che gli capita attorno. Non è detto che sia sempre così accurato però.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*