La Taverna Di Mezzanotte. Tokyo Stories – Volume 1

la taverna di mezzanotte tokyo stories 1 bao publishing

Voto:

Nascosta tra i vicoletti di Tokyo c’è una piccola taverna molto particolare che apre le porte solo a partire da mezzanotte, per poi chiudere alle sette del mattino, quando la maggior parte delle persone si sveglia e le strade si animano. Il menù non ha che un solo piatto e tre bevande, ma il cuoco è rinomato per la sua versatilità: improvvisa ogni notte una grande varietà di pietanze, e l’unica condizione è che nel locale abbia tutti gli ingredienti necessari.

Il filo conduttore di questo splendido volume è proprio il cibo, capace di legare nei modi più insospettabili le vite delle persone che si fermano qui a godersi un pasto. Dal ramen ai tramezzini all’uovo, fino all’alga nori abbrustolita e al napolitan (piatto di spaghetti condito con salsa d’ispirazione italiana), le notti si susseguono fra piatti sempre nuovi, persone di passaggio e clienti affezionati, richieste a volte bizzarre, lacrime e sorrisi.

La taverna di mezzanotte manga 1 riso

Questo manga di circa 300 pagine pubblicato da Bao Publishing è il primo volume di una serie ancora in corso realizzata da Yarō Abe (il titolo originale è “Shin’ya Shokudou”), nota in occidente soprattutto per l’ottimo adattamento Netflix dal titolo Midnight Diner.

Il manga è stato nominato nel 2009 per il premio Manga Taisho e l’anno successivo ha vinto il prestigioso “Japan Cartoonist Awards Grand Prize”. Lo stile di disegno è semplice e lineare, ma al contempo minuzioso ed evocativo, con un uso limitato delle ombre e un’attenzione ai volti e agli ingredienti. Particolarmente affascinanti sono le pagine che immortalano la città e i suoi vicoli illuminati, ma la stragrande maggioranza delle scene si svolge nella piccola taverna e difatti il manga brilla per la cura riservata alle illustrazioni di pietanze ed espressioni dei clienti intenti a gustarle.
La taverna di mezzanotte manga 1 dolce

Una delle peculiarità di questa serie consiste nella divisione di ogni volume in numerosi capitoli da poche pagine, ognuno inerente a un piatto. Nonostante la loro brevità, le storie risultano tutt’altro che frettolose e superficiali e non si può che restare sorpresi di fronte alla maestria con la quale Yarō Abe riesce a dare una rappresentazione così vivida ad ogni personaggio, complice proprio la complessità delle emozioni e dei ricordi legati al cibo.

Sotto lo sguardo attento e premuroso del cuoco sbocciano amori e si ritrovano vecchi amici. Talvolta personalità apparentemente agli antipodi si scoprono affini, come il misterioso gangster Ryū e Kosuzu, anziano proprietario di un gay bar, mentre in altre occasioni scoppiano accese discussioni. Ma è il momento in cui i profumi e i sapori del piatto appena servito avvolgono il cliente che il tempo sembra fermarsi, una grande calma diventa padrona della scena e le emozioni si riversano senza freni. L’esempio migliore è forse il capitolo dedicato all’anguria, che vede i clienti di quella notte mangiare di gusto tutti assieme questo frutto estivo, immersi nei ricordi dell’infanzia come in un’unica sinfonia.

La taverna di mezzanotte manga 1 cibo

Sebbene ogni vicenda sia narrata in poche pagine, il manga tocca temi importanti e lo fa con grande naturalezza e semplicità, senza mai risultare banale. Il protagonista, abile cuoco dalla inconfondibile cicatrice sull’occhio sinistro del quale non viene rivelato il nome, accoglie ogni notte persone che lasciano scoprire qualcosa di sé, e il suo compito va ben oltre il semplice saziare la fame: regala un vero e proprio momento di pace e tranquillità. Se avete visto la serie tv, ritroverete clienti abituali come la spogliarellista Marylin, sempre in cerca di un nuovo amore, ma anche tanti nuovi volti.

La taverna accoglie persone stanche dei troppi straordinari, consola chi ha vissuto una delusione d’amore e dà speranza a coloro che cercano il colpo di fulmine. Non mancano scene commoventi di familiari che si riavvicinano dopo lunghi periodi di distanza, vecchi amici d’infanzia che si incontrano dopo anni per condividere un piatto della gioventù, vite che si spengono troppo presto e lasciano un posto vuoto al tavolo e racconti ricchi di speranza di chi rincorre un sogno che continua a sfuggirgli dalle mani. Chissà che proprio quella pietanza tanto desiderata non porti con sé una rivelazione e dia inizio a cambiamenti decisivi nella propria vita!

La taverna di mezzanotte manga 1 oyakodon

La taverna di mezzanotte – Tokyo Stories è una lettura piacevole sia per il lettore occasionale che per gli appassionati di manga, e saprà conquistare il cuore di tutti grazie alla sua semplicità, delicatezza, stravaganza e, naturalmente, alle deliziose pietanze attorno a cui ruotano le vicende dei personaggi.

Non ha bisogno di scenari di fantasia né di battaglie entusiasmanti: la semplicità dei piccoli gesti e il potere evocativo del cibo riescono a comunicare emozioni e pensieri dei personaggi, le parole non dette fanno nascere curiosità nel lettore e la calma e la quotidianità non risultano mai noiose, tale il fascino delle vite di queste persone comuni, che si intrecciano anche solo per un istante in un’umile taverna nella immensa Tokyo.

Questo manga è un vero gioiello, da assaporare pagina dopo pagina per una ventata di nostalgia e rappresentazioni genuine e delicate dei sentimenti umani.

Un ringraziamento speciale a Bao Publishing

Melancoliae
Melancoliae Articoli
Una traduttrice made in Italy residente nei Paesi Bassi. Appassionata di videogiochi (in particolare j-rpg), fumetti (Bonelli, americani e giapponesi), anime, letteratura fantasy e sci-fi e serie tv.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Accetto la Privacy Policy

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.